Delle tante note liete che hanno accompagnato la MilleniumBrescia in questo avvio di stagione, la più rilevante riguarda certamente le prestazioni di Jessica Rivero.

I numeri della banda iberica, alla sua prima annata sotto la guida di coach Mazzola, dimostrano come il suo acquisto sia stato più che azzeccato.

Con i suoi 128 punti realizzati è infatti la top scorer del campionato nel suo ruolo. Una statistica individuale prestigiosa che sta contribuendo non poco alle sorti della squadra lombarda.

Jessica Rivero all’attacco (foto Roberto Muliere)

Un dato assolutamente positivo per la giocatrice classe ’95, che aveva già assaggiato la massima divisione italiana nella stagione 2015-2016con la maglia di Modena prima di trasferirsi in Turchia e ritornare poi nuovamente nel Belpaese a Mondovì, dove lo scorso anno aveva battagliato proprio contro le sue attuali compagne in serie A2.

Con ben 16 ace all’attivo, la pallavolista spagnola è anche primatista assoluta in questo fondamentale tra le schiacciatrici e seconda assoluta nella graduatoria complessiva della A1.

In casa Millenium le battute vincenti valgono peraltro doppio, poiché Banca Valsabbina si è resa protagonista di un’iniziativa benefica che consiste nel donare 100€ a Komen Italia, associazione in prima linea per la prevenzione contro i tumori al seno e al collo dell’utero, per ogni battuta vincente messa a terra dalle leonesse in occasione dei match inscena al PalaGeorge.

Anche Olimpia Splendid però non sta a guardare. A partire dal prossimo anno, l’azienda coinvolgerà infatti l’associazione Esa per una campagna interna di sensibilizzazione sul tumore al seno che interesserà tutte le dipendenti e le compagne degli impiegati uomini.

Jessica non è però l’unica tra le sue compagne a essere presente nella top 5 delle migliori bande del torneo in fase d’attacco.

Al quinto posto si trova infatti Francesca Villani, autrice finora di 119 punti. Uno score di tutto rispetto per la 23enne toscana debuttante assoluta nell’élite del volley femminile nostrano.

Al centro, Francesca Villani (foto Roberto Muliere)

Un duo davvero prolifico che ha permesso alle bresciane di conquistare un rassicurante margine di 10 punti sulla zona retrocessione dopo appena 9 giornate di campionato.

Con un buon nono posto in classifica, la formazione neopromossa cercherà ora di scalare una posizione per entrare tra le otto qualificate della Coppa Italia e la sfida interna in programma sabato sera (diretta tv su Rai Sport) contro il fanalino di coda Chieri giocherà un ruolo fondamentale in questo senso.