Il loro inno di Mameli “cantato” coi segni ha spopolato. Ma le ragazze e i ragazzi della Nazionale di Volley Sordi sanno fare molto di più: sanno giocare un’ottima pallavolo. E oggi lo vogliono dimostrare.

A Cagliari sono iniziati i Campionati Europei Sordi.

L’Italia femminile è scesa in campo col piede giusto nel girone di qualificazione superando la Polonia nel match d’esordio e poi l’Ucraina con un netto 3 a 0 (per la prima volta in 12 anni).

La squadra, reduce da un argento olimpico nel 2017, sogna di salire sul podio. Le ragazze di coach Campedelli torneranno in campo domani per la terza gara del raggruppamento.

Bene anche gli uomini, che hanno chiuso il girone al 2° posto con due vittorie contro Bielurussia e Polonia, e una sconfitta contro l’Ucraina. Domani la squadra maschile disputerà i quarti di finale contro la Francia.

Facciamo un grosso in bocca al lupo ad entrambe le formazioni, che seguiremo in questa loro avventura.

La Nazionale di pallavolo femminile non udenti